Chemio senza parrucca, DigniCap™ il sistema salva-capelli !!

Dignilife Chemioterapia capelli

Sapere di avere il cancro causa un forte sconvolgimento nella  vita.

Nell’affrontare i cambiamenti che ne derivano, le persone cercano probabilmente di mantenere il più possibile una vita normale.

Preservare l’immagine di se stessi è assolutamente importante in questa fase.

Questo è vero soprattutto per i capelli, spesso coinvolti nei cambiamenti più evidenti a seguito delle terapie.

La perdita dei capelli è uno dei più comuni effetti avversi della chemioterapia e colpisce un’ampia percentuale di pazienti che ricevono un trattamento curativo (per esempio una terapia adiuvante).

Durante la chemioterapia, i farmaci citostatici somministrati esplicano il loro effetto su tutto il corpo. Questo significa che il loro bersaglio saranno tutte le cellule del corpo e non solo le cellule cancerose. Sfortunatamente, anche i follicoli piliferi saranno colpiti dall’effetto di inibizione della crescita dei citostatici, e questo può comportare la perdita dei capelli.

La caduta dei capelli, influenza negativamente la qualità della vita delle pazienti affette da cancro. La calvizie infatti, rappresenta un ulteriore peso da sopportare, non solo per le pazienti ma anche per le loro famiglie e per i loro amici.

I nostri capelli fanno parte della nostra identità e per molte pazienti sono un simbolo importante per una buona qualità della vita. La perdita dei capelli non è un problema solo estetico, ma provoca un malessere psichico da non sottovalutare.

Conservare i propri capelli, infatti, dona maggiore forza alla paziente per affrontare il trattamento.

La possibilità di preservarli può essere di enorme supporto durante il percorso terapeutico.

 Se il cuoio capelluto è raffreddato durante la chemioterapia, è possibile prevenire o ridurre notevolmente tale perdita. Il raffreddamento provoca da un lato la vasocostrizione dei piccoli vasi del cuoio capelluto, con la conseguente riduzione dei citostatici che raggiunge le cellule pilifere, e dall’altro il rallentamento del metabolismo. Ne risulta una riduzione dell’apporto e dell’attività dei principi attivi nella radice del capello e quindi dei danni a carico delle cellule pilifere.

L’idea di raffreddare il cuoio capelluto non è nuova e deriva dal fatto che il freddo esercita un’azione protettiva sui bulbi piliferi, frenando localmente l’attività “distruttiva” dei chemioterapici.

A questo scopo è stato realizzato il sistema Dignicap™.

Dignilife Sysmex

Il sistema è costituito da un’unità di raffreddamento e controllo, collegata a un casco in silicone Dignicap™ e un corrispondente casco in neoprene. Quest’ultimo garantisce che il casco in silicone si adatti perfettamente al cuoio capelluto assicurando, allo stesso tempo, il mantenimento della temperatura ideale ottimale.

Il sistema grazie a un sofisticato meccanismo refrigerante monitorato da sensori, mantiene una temperatura bassa per tutta la seduta della chemioterapia. DigniLife™ permette di mantenere una temperatura costante del cuoio capelluto compresa tra i 3 e i 5 gradi: il raffreddamento avviene in modo graduale per causare il minor disagio possibile alla paziente, e si mantiene stabile garantendo una sicura efficacia.

Con un solo sistema è possibile il raffreddamento del cuoio capelluto contemporaneo ma indipendente, di 2 pazienti. Questo raffreddamento avviene durante l’intera seduta di chemioterapia.

Dignilife Dignicap

Il sistema DigniCap ™ è un prodotto medico certificato CE e FDA (9.101.463), approvato per l’uso in routine in Europa e in altri Paesi del mondo.

Ecco cosa dicono alcune pazienti che hanno usato il sistema:

Fare la chemio con il caschetto non è stata una passeggiata ma mantenere i capelli mi ha aiutato ad affrontare il tumore “a testa alta” – Certo, ciò che conta di più è la volontà di star bene, la determinazione a superare le difficoltà e la fiducia in chi ti cura. Quando l’oncologa mi ha detto che avrei perso i capelli ho sentito una stretta al cuore. Perciò quando mi hanno proposto il caschetto, ho accettato senza riserve. Ho comprato ugualmente la parrucca, ma l’ho messa nell’armadio e lì è rimasta. Avevo capelli lunghissimi: li ho tagliati fino a una mezza misura, pensando che fosse una buona occasione per cambiare look. Ancora oggi li porto così

Come potete tutti vedere i miei capelli hanno retto alla grande – dice la ragazza rivolgendosi all’affollata platea, in gran parte femminile ma non solo – E’ una cosa importante non soltanto per l’estetica, ma per sentirti come prima. Per fortuna, infatti, tra una seduta di chemio e l’altra ci sono giorni in cui stai bene e vuoi vivere come sempre. I capelli aiutano a riconoscersi oltre la malattia“.

Ed ecco cosa ha detto Paolo Veronesi, direttore della divisione di Senologia chirurgica dell’istituto IEO  “Siamo i primi in Italia a valutare questo sistema avanzato costituito da un macchinario collegato a due caschetti refrigeranti– spiega -, da indossare prima, durante e dopo l’infusione di chemioterapia. È un sistema avanzato di raffreddamento che protegge le cellule dei bulbi piliferi dai danni da farmaci. Il freddo diminuisce la perfusione del sangue e il metabolismo, riducendo al contempo l’attività distruttiva dei chemioterapici”.

Questo è quanto dicono i media nazionali :

DigniCap® è un prodotto di Dignitana AB, un’azienda quotata svedese per la produzione di apparecchiature mediche. DigniCap è un sistema brevettato
di raffreddamento del cuoio capelluto che offre a uomini e donne con tumori solidi la possibilità di mantenere i loro capelli durante la chemioterapia.
DigniCap fornisce al paziente un raffreddamento continuo del cuoio capelluto di grande efficacia, sicurezza e livelli di comfort accettabili.
L’azienda è il primo fornitore di tecnologie di raffreddamento del cuoio capelluto autorizzato dalla FDA. Dignitana, DigniCap, DigniCard, DigniCool, DigniStick,
DigniTherm e DigniLife sono marchi commerciali di Dignitana AB (società per azioni). Dignitana, DigniCap e DigniLife sono marchi commerciali registrati
di proprietà di Dignitana AB (società per azioni). La società è certificata ISO 13485 e DigniCap è certificata CE come dispositivo medico di Classe IIa.
Ulteriori risorse li puoi trovare qui:

Per ulteriori informazioni, puoi consultare il sito web di Dignitana o contattarmi  inviando un messaggio via mail.

Ti auguro il meglio!

Share This!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy