Contatore Cellulare Olympus R1: come contare le tue cellule in soli 15 secondi

Olympus Cell Counter R1

8 motivi per cui questo strumento non dovrebbe mancare nel tuo Laboratorio di Colture Cellulari

Da: Maurizio Autunno

I contatori di cellule, come suggerisce il nome, sono strumenti per il conteggio di cellule vive e / o morte in una cultura cellulare.

Un conteggio delle cellule vitali è fondamentale per lo studio delle cellule eucariotiche per scopi diversi, come la gestione delle colture cellulari nella ricerca biologica, la titolazione di popolazioni di cellule nella diagnostica e controlli in corso nei bioprocessi industriali.

Ogni ricercatore che lavora nelle colture cellulari ha bisogno di un qualche tipo di soluzione che possa contare le cellule, sia per determinare la concentrazione cellulare sia per valutare la vitalità delle cellule dopo trattamento farmacologico.

Tra i ben noti metodi di conteggio delle cellule vitali sviluppati finora, il conteggio manuale con un emocitometro è il metodo più comunemente usato per il suo basso costo e la sua versatilità.

Questo metodo dipende dalla capacità dell’analista di valutare diversi attributi cellulari, indipendentemente dal tipo di cellula; inoltre permette di utilizzare diverse tecniche di colorazione secondo lo scopo delle analisi.

Il conteggio al microscopio

Generalmente il conteggio avviene con l’ausilio di un microscopio rovesciato, un emocitometro, un vetrino inciso con una griglia di conteggio e sottoponendo un’aliquota della coltura tramite la colorazione vitale con Trypan blue.

Questo metodo viene definito come colorazione per esclusione. Infatti, le membrane cellulari sono normalmente impermeabili a tale colorante, mentre le cellule morte, sia apoptotiche che necrotiche, si colorano di blu.

Ricordiamo che la concentrazione di Trypan blu dello 0,4% è la più appropriata per fornire la migliore visualizzazione delle cellule danneggiate da parte dell’occhio umano attraverso un obiettivo microscopico 40 ×.

Richiede tempo ed è poco accurato.

La procedura richiede tempo, e preclude l’analisi di un gran numero di campioni in una sola volta. Inoltre è soggetto a variazione inter-utente a seconda del grado di competenza dell’analista.

Il metodo è molto soggettivo e molto variabile,  per l’errore umano sistematico, che possiamo quantificare in un 10%.

R1 Olympus Emocitometro

Tali problemi vengono risolti con l’impiego dei contatori automatici di particelle.

Oggigiorno sul mercato  ci sono diversi sistemi automatizzati .

In generale, i contatori automatici sono costituiti da una macchina che racchiude una telecamera digitale per ottenere immagini e le analisi vengono eseguite tramite software specializzato che richiede un intervento minimo da parte dell’utente.

Sebbene questi strumenti automatizzati facilitano il processo di analisi dei campioni, alcuni strumenti lavorano solo con delle colorazioni compatibili, e possono essere imprecisi nel differenziare alcuni tipi di cellule a causa di limitazioni tecniche nel loro hardware e software.

I contatori di cellule automatizzati operano sia tramite impedenza elettrica (metodo “Electrical Sensing Zone”),sia tramite telecamera (sia su un vetrino monouso o in una camera di flusso), o citometria a flusso.

La variabile più importante da considerare nella scelta di uno strumento per il conteggio delle cellule è la capacità di valutare la vitalità cellulare.

>> Prima dritta : Il metodo con impedenza elettrica in genere non è in grado di distinguere le cellule morte (se non per le dimensioni); ma diverse aziende hanno ovviato a questo, utilizzando Trypan blu per colorare le cellule morte (ma non vive), come in emocitometro classico.

Ma occhio perché in molti di questi strumenti le analisi e la conta dipendono tanto dalla concentrazione del Trypan blu.

>>Perché :

Perché è sempre richiesto un adeguamento della colorazione al fine di ottenere una migliore risoluzione di cellule colorate rispetto lo sfondo, per una post differenziazione tra cellule vitali e non vitali.

Infatti per aumentare la colorazione delle cellule in alcuni strumenti è necessario aumentare la % della colorazione.

Sicuramente otterremo migliori immagini ma aumenteremo il fondo e diverse strumentazioni inizieranno a non saper distinguere le macchie dalle cellule.

Adesso Non voglio farti perdere tempo

Tutto quello che dico lo puoi trovare su internet scrivendo su google

Automated cell counter

So che stai cercando un sistema facile e veloce per contare le tue cellule senza perdere tempo e soldi e per fortuna ho proprio quello che fa per te.

Olympus ha presentato il suo nuovo contatore cellulare per migliorare la produttività del flusso di lavoro nelle colture cellulari.

Il modello Olympus R1 è una soluzione conveniente e ti consente di risparmiare tempo semplificando il processo di conteggio delle cellule.

Olympus Cell Counter R1

Costruito con tecnologia all’avanguardia e con un design portatile,(pesa solo 2 Kg),  lo strumento si adatta a qualsiasi ambiente di lavoro.

  • NO Metodo impedenziometrico.
  • NO Stampanti non integrate per la stampa del report.
  • NO Software accessori per analizzare il dato.
  • NO Problemi con gli aggregati cellulari.

Scopri adesso le potenzialità di questo gioiello, guarda il video —> Olympus R1

Vantaggi :

  • Monitor LCD touchscreen: 800 x 480, puoi navigare con un dito sul tuo campione.
  • Zoom automatico: da monitor delle cellule e disponibilità di inserire Tag come se stessi operando con il tuo smartphone.

Olympus R1 Display

  • Conteggio numero totale di cellule più efficiente senza la colorazione Trypan Blue (n.b. per la vitalità è necessario il colorante).
  • Sogliatura in base alla grandezza delle cellule per escludere particelle indesiderate : la dimensione massima e minima della cellula può essere regolata per rilevare correttamente le cellule desiderate.

Inoltre, il risultato del conteggio può essere visualizzato come un istogramma basato sulla distribuzione delle dimensioni.

Olympus R1 sogliatura

  • Risultati che otterrai in un colpo d’occhio :

-Concentrazione Totale cellule/ml

-Concentrazione Cellule vive

-Concentrazione cellule morte

-Vitalità %

-Misura Media

-Totale numero di cellule

-Numero di cellule vive

-Numero di cellule morte

-Fattore di diluizione

Olympus R1 parametri

 

Inoltre

  • Disassocia e conta automaticamente gli aggregati cellulari :

Olympus R1

  • Calcolatrice automatica delle diluizioni : impostando le concentrazioni desiderate calcola automaticamente il volume di sospensione cellulare necessario per un rapido trasferimento alle successive procedure.

Olympus R1 contatore cellulare

 

  • Puoi impostare fino a 300 protocolli diversi per adattarti alle condizioni migliori del tuo campione

Olympus R1 protocolli

 

  • Immagini e risultati possono essere visualizzati a monitor, oppure possono essere esportati come file CSV. I vari report possono essere visualizzati tutti in una volta sul touchscreen, compresi i numeri di / cellule morte, la dimensione media delle cellule vive e non necessiti di software aggiuntivi. Hai a disposizione 3 porte USB per l’esportazione di file ,immagini e report con una stampante integrata.

 

Olympus R1 report

Sinceramente, Quanto Vale Per Te Tutto Questo?

 

Ma aspetta c’è di piu’ !

Qui troverai le applicazioni per alcuni tipi di cellule :

——> CELLULE

 

 

Adesso la Scelta E’ Tua…

Hai due possibilità:

Prima Possibilità: Continuare la conta come hai sempre fatto sprecando il tuo tempo in cose che possono essere automatizzate senza problemi.

Seconda Possibilità: Provare un approccio automatico e standardizzato basato sulla più recente innovazione tecnologica sul mercato.

 

Questo è quello che otterrai :

  • Velocizzerai il tuo esperimento.
  • Otterrai risultati quantitativi .
  • Risparmierai tempo.
  • Elaborerai i tuoi dati e Pubblicherai con immagini di sicura efficacia.

Se sei interessato alla nostra offerta invia una mail o chiama al numero sottoindicato :

 

 

Con l’augurio che anche tu possa presto ottenere le prestazioni che hai sempre desiderato, ti invito a cliccare sul link che vedi qui sopra per acquistare subito il rivoluzionario R1 Olympus che ha cambiato la vita di molti ricercatori.

Maurizio

Share This!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy